Enrico Scapin


A tutti voi, amici incontrati sulla via dello yoga, ben trovati.

Una breve riflessione, utile per chi non ha mai praticato ma anche per chi pratica da anni e tende a dimenticarlo.

Lo yoga non è la panacea che garantisce benefici immensi e soluzione a tutti i nostri piccoli e grandi problemi.

Lo yoga ci insegna a vedere in un modo nuovo le nostre preoccupazioni (a volte basta solo uno sguardo da un altro punto di vista per cambiare tutto); lo yoga ci aiuta a comprendere umilmente la nostra ignoranza “ontologica”, che è la causa dei nostri malesseri. Malesseri che possono derivare da attaccamenti o da respingimenti, repulsioni. Tutto allora ci crea dolore, sofferenza. Nulla più ci rende sereni.

Lo yoga, quindi, si presenta come il cammino graduale, lento, senza false promesse che viene in soccorso a chi si atteggia con umiltà, perseveranza, fiducia, amore e pazienza ed aiuta ad esaminare gli atteggiamenti verso i problemi, i comportamenti abituali, capirne le conseguenze per potervi intervenire e far cessare le cause del dolore.

Il Raja Yoga, attraverso l’uso delle sue tecniche

millenarie, ci permette di coltivare e rafforzare il nostro corpo fisico, il nostro corpo energetico, il nostro corpo mentale, il nostro corpo spirituale.

Om Shanty


“Mediante il rilassamento dello sforzo immergiamo la mente nell’infinito”

Yoga Sutra 2,47

“Per non essere più condizionati dalle coppie degli opposti”

Y.S. 2,48
 


Profilo


Enrico Scapin è diplomato alla scuola di formazione insegnanti yoga della Federazione Italiana Yoga con la tesi dal titolo: Essere yogin e yogini nella vita quotidiana: l’etica dello yogi occidentale nel III millennio, discussa con il Prof. Rigopoulos.

Si è formato sotto la guida di diversi insegnanti italiani tra i quali Eros Selvanizza, Antonietta Rozzi e Carla Prearo Flick.

Ha approfondito la meditazione vipassana presso il centro buddista padovano e la meditazione yogico-cristiana con Padre Ishwar Prasad.

È stato iniziato al primo livello di kriya yoga da Lahiri Shibendu e Yogiraj Satgurunath Siddhanath.

Pratica yoga dal 1993 ed insegna dal 2003.
Collabora con la Federazione Italiana Yoga curando la segreteria della scuola di formazione insegnanti a Padova.



Pagine secondarie (4): dove i corsi yoga per meditare per riflettere